Termostato WiFi

Anche se è passato più di un decennio da quando è stato introdotto il primo vero smartphone, è solo da qualche anno che tutto è diventato più intelligente. Non più solo telefoni, ora abbiamo televisori intelligenti, orologi intelligenti, frigoriferi intelligenti e persino vestiti intelligenti.

Perché qualcosa sia "intelligente" deve soddisfare almeno un requisito: che ci si possa connettere a distanza, come il Termostato WiFi di cui vi parleremo in questo articolo.

I migliori termostati WiFi

Il migliore tado° V3+ - Kit di base... tado° V3+ - Kit di base... Nessuna recensione 137,22 €
Qualità Prezzo Termostato Wifi Netatmo... Termostato Wifi Netatmo... Nessuna recensione 149,22 €
Il nostro preferito Termostato WiFi Decdeal... Termostato WiFi Decdeal... 1.172 recensioni 41,98 €
Termostato AWOW WiFi per... Termostato AWOW WiFi per... 22 recensioni 49,99 €
Termostato intelligente... Termostato intelligente... Nessuna recensione 43,99 €
Termostato intelligente... Termostato intelligente... 1.471 recensioni 40,99 €
Nessuna recensione
Nessuna recensione
1.172 recensioni
22 recensioni
Nessuna recensione
1.471 recensioni
137,22 €
149,22 €
41,98 €
49,99 €
43,99 €
40,99 €

Netatmo NTH01

Se vuoi una scommessa sicura, potresti essere interessato a questo NTH01 di Netatmo. È un termostato WiFi molto popolare che ottiene ottime recensioni dai suoi acquirenti, in parte perché ha tutto ciò di cui potremmo aver bisogno, come supporto per assistenti vocali come Alexa, Google Assistant o Siri. Con questo possiamo controllare il termostato non solo a distanza come faremmo con un dispositivo mobile, ma possiamo anche farlo con la voce, qualcosa che migliorerà ancora di più se siamo proprietari di un orologio intelligente come Apple Watch Apple.

In termini di altre funzioni o specifiche, l'NTH01 ha programmi che ci permetterà di impostare orari per accendere e spegnere la caldaia automaticamente, include la funzione Auto-Adapt che adatta la temperatura tenendo conto della temperatura esterna, ha un design che sembra buono in quasi ogni scenario, è compatibile con la maggior parte delle caldaie attuali ed è facile da installare, che è sempre un vantaggio perché ci permetterà di risparmiare gli euro che avremmo dovuto pagare un tecnico specializzato.

Honeywell Home Y6R910WF6042

Un'altra delle marche di termostato WiFi che gli utenti amano di più è Honeywell. Probabilmente ha molto a che fare con il design dei loro prodotti, e questo Home Y6R910WF6042 ne è un buon esempio. Quando è spento, vediamo qualcosa che starà bene su qualsiasi parete, ma quello che mostra sullo schermo è anche molto pulito. È vero, niente di tutto ciò sarebbe importante se non funzionasse bene e non offrisse caratteristiche interessanti, e questo è qualcosa che anche questo Honeywell fa.

Questo termostato WiFi è compatibile con gli assistenti vocaliI più popolari sono Alexa di Amazon, Siri di Apple e Google Home, a condizione di combinarlo con l'hardware necessario per sfruttare questa funzione. Come ogni buon termostato WiFi che si rispetti, ha anche programmi che ci permettono di configurare quando si accende e quando si spegne.

Nest Learning 3

Come abbiamo spiegato, che un termostato è WiFi di solito significa anche che è intelligente. E se ce n'è uno veramente intelligente è questo che sviluppato da Google. Nel nome del modello hanno incluso la parola "Learning", e l'hanno fatto perché include una diversa programmazione intelligente che si regola automaticamente, per cui controlla le nostre temperature preferite, l'isolamento della nostra casa e le condizioni climatiche esterne. Oltre a questo, controlla anche dove sono i nostri telefoni cellulari per evitare di riscaldare le stanze vuote.

Questo Nido è compatibile con iOS e Androidil che significa che possiamo controllarlo con un iPhone/iPad/Apple Watch o il nostro telefono/tablet Samsung, Xiaomi e così via, sfruttando le connessioni wireless. È una marca molto popolare, quindi non sorprende che sia compatibile con la maggior parte delle caldaie e dei sistemi di riscaldamento di oggi.

BTicino Smarther SX8000

Se state cercando un termostato WiFi discretoquesto BTicino è stato progettato pensando a te. Soprattutto se il nostro muro è bianco, questo dispositivo si mimetizzerà perfettamente sul nostro muro, come il suo colore e tutto ciò che viene visualizzato sullo schermo si distingue molto poco o niente.

D'altra parte, include i programmi che ci permetteranno di configurare quando è acceso e spento, ma con la differenza che questi funzioneranno anche se la rete WiFi è scollegata. Saremo in grado di controllarlo a distanza con un iPhone o iPad e dispositivi Android.

Termostato intelligente MOES WiFi

Se non siete un utente molto esigente e quello che vi interessa di più è un ttermostato WiFi a basso costoSe stai cercando un termostato, la prima cosa che devi controllare è qualcosa come questo di MOES. In termini di caratteristiche e compatibilità, è lontano dalla versatilità di altre opzioni, ma ha senso se si considera che questo termostato ha un prezzo quattro volte inferiore a quello di altri termostati completi.

Ma solo perché non ha le caratteristiche più appariscenti non significa che non funzionerà, perché questo termostato MOES WiFi ha programmi che ti permettono di impostare quando si accende e quando si spegne, saremo in grado di controllarlo con la nostra voceÈ compatibile con molte caldaie e sistemi di riscaldamento ed è molto preciso.

Vantaggi di un termostato WiFi

termostati intelligenti

Risparmio sul riscaldamento

La teoria ci dice che l'intelligenza consuma più energia, ma questo è vero solo quando stiamo parlando di un dispositivo, come uno smartphone, e lo abbiamo tutto acceso. Su altri dispositivi, uno dei benefici che otterremo sarà il risparmio. Ed è che un normale termostato, "muto" o non intelligente è in funzione allo stesso livello continuamente a meno che non lo fermiamo manualmente. Per questo motivo, il consumo sarà fatto in modo sostenuto, il che non sarà sempre necessario. Inoltre, questo può significare che ci saranno momenti in cui spenderemo più calore del necessario.

Questo di solito non succede se il nostro termostato è intelligente. Oltre a quello che spiegheremo nel prossimo punto, ci sono termostati che includono o sono compatibile con i sensori di movimentoIl modo in cui funzionano è lo stesso di quello che vediamo in alcuni edifici intelligenti con la loro illuminazione: quando rilevano il movimento, funzionano; quando non c'è stato movimento per un po', si spengono. Pertanto, questo tipo di termostati consumerà energia solo quando pensano che non ci sia nessuno da riscaldare.

Programmabile

Il fatto che un termostato sia WiFi di solito significa anche che è programmabileche è uno dei punti più importanti in questo tipo di apparecchio. Chiunque può immaginare una situazione in cui usciamo dal lavoro, arriviamo a casa e, quando entriamo, fa freddo quasi quanto l'esterno. Questo può essere evitato con un termostato programmabile: se sappiamo che usciamo dal lavoro alle 20 e che arriveremo a casa alle 20.20, possiamo programmarlo per accenderlo alle 20.05 e, nei 15 minuti che impiegheremo per arrivare, la nostra casa ci aspetterà con una temperatura più piacevole. In alcuni casi, possiamo programmarlo per riscaldare solo una stanza, come la sala da pranzo dove, appena arrivati, guarderemo l'ultimo episodio della nostra serie preferita.

Compatibile con Alexa, Siri e Google Home

Un termostato WiFi si collegherà a internet, e avrebbe poco senso offrire questa possibilità se non avesse una parte "intelligente". La parte intelligente sarà quella che ci permetterà di controllarli con dispositivi mobili e, in alcuni casi, con assistenti vocali populares, come Amazon, Apple e Google, che sono rispettivamente Alexa, Siri e Google Assistant. Questa compatibilità, l'unica cosa che ci porterà è una maggiore comodità, poiché tutte le configurazioni potremmo fare con lo smartphone o il tablet senza assistente, ma fare le cose con la voce è molto più comodo e veloce. Per esempio, se quello che abbiamo è un termostato compatibile con HomeKit di Apple, controllarlo sarà semplice come alzare l'Apple Watch e chiedergli, per esempio, di abbassare la temperatura a un certo numero o a qualche grado in particolare.

Controllo dal tuo cellulare

I precedenti saranno sempre i più convenienti, ma dobbiamo avere software e hardware compatibili con gli assistenti. Se non sono un'opzione, cosa sarà fare le formalità dal suo cellulare o tablet. In alcuni casi, le transazioni possono essere fatte anche da un computer, ma il marchio deve offrire questa possibilità, che di solito si presenta sotto forma di un servizio web.

Per poterlo fare, tutto quello che dobbiamo fare è installare l'applicazione mobile del produttoreLa gestione sarà fatta in modo simile a come facciamo le modifiche nelle impostazioni, o come quando creiamo un evento del calendario. Quest'ultimo sarà molto più simile se quello che vogliamo fare è programmare un programma. E la cosa migliore è che possiamo fare tutto dal nostro divano.

Statistiche

Personalmente, non sono una persona molto interessata alle statistiche di questo tipo, ma sono consapevole che altri lo sono. Con queste statistiche avremo un controllo totale su ciò che abbiamo, e potremo consultarli dalla stessa app che ci permette di effettuare il resto delle operazioni. Inoltre, può essere utilizzato per sapere se il termostato è stato attivato in qualsiasi momento, quindi possiamo sapere se c'è stato qualcuno in casa nostra, in quali stanze e a quale temperatura. In parte, possiamo usarlo come una spia, soprattutto se abbiamo un membro della famiglia che ama camminare intorno alla nostra casa quando non dovrebbe. La mia app dice il contrario.

Un termostato WiFi è compatibile con la mia caldaia?

Termostato compatibile con la caldaia

Dipende sia dal termostato che dalla caldaia, ma più dalla caldaia che dal termostato. E ci sono ancora molte vecchie caldaie, vecchie come la casa in cui si trovano, ma i termostati WiFi sono molto più moderni. Se la nostra caldaia è relativamente moderna, è molto probabile che sia compatibile con il termostato, ma il modo migliore per saperlo con certezza è vai al sito di supporto del produttore e controlla da lì.

Avendone guardati diversi, ho scoperto che i siti web della maggior parte dei termostati WiFi includono ogni sorta di informazioni, tra cui strumenti interattivi per sapere se la nostra caldaia sarà compatibile con il termostato che vogliamo acquistare. Se la pagina non è così moderna e completa, una chiamata al numero di telefono dell'assistenza dovrebbe chiarire qualsiasi dubbio, ma non vale la pena di correre all'impazzata e comprare senza consultare perché questo può portarci ad avviare un processo di restituzione che non sarebbe stato necessario se fossimo stati ben informati in precedenza.

E il fatto è che ci sono molti tipi di caldaie e alcuni termostati o marche non sono compatibili con tutti i sistemi di riscaldamentocome il solare o alcuni di essi o gli ibridi. Meglio sbagliare nel fare domande che non fare nessuna domanda e perdere tempo.

Come installare un termostato WiFi

Beh, non tutti i termostati WiFi sono uguali, ma sono molto simili. L'installazione è di solito molto semplice per quelli di noi che hanno fatto qualche piccola installazione nella nostra casa, e di solito avremo solo bisogno di una rete WiFi privata, uno smartphone o un tablet e un po' di tempo che investiremo nel seguente:

  1. Se non l'abbiamo fatto prima, andiamo sul sito del produttore del termostato e controlliamo che sia compatibile con la nostra caldaia e il suo tipo di installazione.
  2. Il passo successivo, il primo dell'installazione stessa, è quello di staccare la corrente dall'interruttore principale della nostra casa. Questo passo deve essere fatto ogni volta che abbiamo intenzione di manipolare la corrente, almeno se non siamo elettricisti e sappiamo esattamente cosa stiamo facendo rispetto alla corrente elettrica.
  3. Se necessario, rimuoviamo la protezione o il rivestimento della caldaia per poter lavorare più comodamente.
  4. Nella scatola dovrebbero essere arrivati alcuni fili che useremo per collegare il termostato alla caldaia. In generale, dobbiamo guardare i connettori 3 e 4, LS e Lr, TA o RT e anche P-N o L-N.
  5. Con tutto a posto, riassembliamo la caldaia.
  6. Poi, ricolleghiamo l'alimentazione dall'interruttore principale che avevamo scollegato nel passo 2 e andiamo a configurare il relè del termostato. Se tutto è collegato correttamente, quando il relè è acceso, la caldaia si accende e quando è spento, si spegne. Se non vediamo questo comportamento, dobbiamo controllare che i fili siano tutti al loro posto e che facciano un buon contatto.
  7. Alimentiamo il termostato, il che significa che ci mettiamo le batterie se è a batteria, la batteria se usa una batteria o, molto raramente, lo colleghiamo a una presa di corrente se è cablato.
  8. Montiamo il termostato vicino alla caldaia, per cui possiamo usare gli strumenti che sono arrivati nella scatola del termostato. Il termostato deve essere almeno 1 m lontano da qualsiasi fonte di calore o di freddo in modo che non dia letture errate. Deve essere tenuto lontano da finestre, riscaldatori o qualsiasi altro sistema di raffreddamento.
  9. Scarica l'applicazione del produttore del termostato sul tuo cellulare o tablet. Se lo chiede, ci registriamo.
  10. Infine, configuriamo il termostato seguendo le istruzioni che appaiono nell'app.

Se quanto sopra non vi ha chiarito, il che è logico perché si tratta di una spiegazione generale, si raccomanda di seguire le istruzioni che troverete o sulla scatola o sul sito web del produttore, ma personalmente penso che l'opzione migliore è cercarli su YouTubedove la marca o un altro utente può mostrarci come assemblare il nostro termostato WiFi in immagini che renderanno tutto più chiaro.

Le migliori marche di termostati WiFi

Le migliori marche di termostati wifi

Netatmo

Netatmo è una società con sede in Francia, fondata nel 2011 e specializzata in produrre e vendere prodotti di automazione domesticavale a dire, per fornire alle nostre case un po' di intelligenza. Nel suo catalogo troviamo articoli come telecamere di sicurezza, sensori L profondo, rilevatori di fumo o antincendio o termostati WiFi del più piaciuto tra gli utenti.

Nido

Nest è un'altra giovane azienda (2010) specializzata nella produzione e vendita di dispositivi di automazione domestica. È durato poco essendo piccolo, perché faceva le cose così bene che Google lo ha acquisito per includerlo nel vostro equipaggiamento. Nel suo catalogo troviamo tutti i tipi di articoli per case intelligenti o renderli intelligenti, come altoparlanti, schermi, dispositivi di streaming, rilevatori di fumo, router, sistemi di sicurezza e molto altro ancora, ma tutti loro intelligente. Producono anche termostati WiFi, che erano già buoni quando l'azienda è stata fondata e che sono migliorati quando Google ha acquistato l'azienda, poiché hanno migliorato il loro supporto con il resto dei componenti della famiglia di Big G.

Withings

Withins è un'azienda francese, la seconda delle tre che citeremo in questo articolo, ma a differenza della prima, non è solo ed esclusivamente dedicata a fare e vendere prodotti per la casa intelligente. Quello che fa in realtà sono dispositivi "connessiil che significa che è possibile creare qualsiasi dispositivo che può essere collegato a Internet o a un altro dispositivo intelligente come un telefono, un tablet o un computer. Ha un ampio catalogo, e in esso troviamo, per esempio, bilance intelligenti e termostati WiFi. Come Nest, anche Withings stava andando molto bene, quindi è stata acquistata da un'altra grande azienda, in questo caso Nokia.

BTicino

BTcino è un'azienda specialista globale in infrastrutture elettriche e digitali per la casa ed edifici di tutti i tipi, ma domina soprattutto nel controllo dell'illuminazione, nella distribuzione dell'energia, nel cablaggio strutturato, nei sistemi di trunking e negli impianti di monitoraggio. Tra gli articoli che produce e vende ci sono dispositivi come i termostati WiFi che tendono a ottenere buone recensioni dagli acquirenti.

Legrand

Legrand è un'altra azienda francese che si è specializzata in accessori, ma il cui forti sono i connettori, le prese di corrente, ecc.. Leggendo quanto sopra potremmo chiederci cosa ha a che fare con i termostati WiFi, e la risposta all'inizio sarebbe che niente, ma Legrand esiste da oltre 150 anni, abbastanza a lungo per imparare a fare qualcos'altro e produrre anche altri tipi di accessori, come i protagonisti di questo articolo che usiamo per riscaldarci.

Se sei arrivato fin qui, è perché non sei ancora sicuro di quanto vuoi spendere: quanto vuoi spendere?

80€

*Muovi il cursore per cambiare il prezzo.

Lascia un commento

*

*

  1. Responsabile dei dati: AB Internet
  2. Scopo dei dati: Per controllare lo SPAM, la gestione dei commenti.
  3. Legittimazione: il suo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno comunicati a terzi se non per obbligo legale.
  5. Memorizzazione dei dati: Database ospitato da Occentus Networks (EU)
  6. I vostri diritti: In qualsiasi momento puoi limitare, recuperare e cancellare le tue informazioni.

it_ITItaliano