Radiatori a basso consumo

Quando arrivano le basse temperature invernali, il riscaldamento diventa, a volte, qualcosa di assolutamente necessario. Per risparmiare sui consumi di energia elettrica e non darci sorprese all'arrivo delle bollette, possiamo scegliere il radiatori elettrici a basso consumo. Si tratta di generatori di calore progettati per risparmiare quanta più energia possibile e abbassare il prezzo delle bollette.

In questo articolo ti diremo quali sono i migliori radiatori elettrici a basso consumo e cosa dovresti tenere in considerazione quando ne acquisti uno.

I migliori radiatori elettrici ad alta efficienza energetica

Emettitore termico Orbegozo RRE 1300W a basso consumo

Questo modello è di colore bianco e con un corpo in alluminio. Dispone di un sistema di riscaldamento che migliora l'efficienza energetica e riduce l'impatto sull'ambiente. Questo è possibile ora che non utilizza nessun tipo di combustibile né genera fumi o odori. Ha un funzionamento che si può programmare e impostare un orario e una temperatura che siamo abituati a stare in casa per dimenticarci di accendere il riscaldamento.

Puoi controllare le variabili del radiatore grazie a uno schermo LCD digitale e un telecomando. Ha diversi tipi di funzionamento a seconda della necessità: modalità economica, comfort e antighiaccio. Una delle caratteristiche che contraddistingue questo radiatore è che non secca l'ambiente. La sua installazione è abbastanza semplice.

Toro Tallinn 900

Questo radiatore ha una potenza di 900W. Puoi selezionare la temperatura che desideri nella stanza in un ampio intervallo da 10 a 35 gradi. Hanno 2 modalità di funzionamento principali a seconda delle necessità: modalità comfort e modalità economia. È possibile programmare la temperatura alla quale si desidera che il dispositivo funzioni tramite un display retroilluminato.

Il vantaggio di questo radiatore è che ha un design molto moderno ed elegante che può adattarsi perfettamente alla tua stanza. Include un interruttore per poterlo avviare o arrestare.

Xiaomi SMARTMI Radiatore elettrico

Non si può negare che il brand Xiaomi ci stia riuscendo grazie all'introduzione di prodotti con un buon rapporto qualità/prezzo. Questo modello di radiatore elettrico a basso consumo ha una tecnologia di riscaldamento ciclico del tipo a convezione. Dispone di un ventilatore che aiuta a fornire il calore evitando l'aridità di una superficie di, più o meno, circa 10-15 mq. Questo aiuta a prevenire alcuni raffreddori e altre malattie dovute alla diminuzione dell'umidità.

Ha una nuova e innovativa funzione che serve a risparmiare energia continuamente. È un modello abbastanza leggero, facile da spostare e si integra molto bene in qualsiasi tipo di decorazione moderna. Ha un design di sicurezza che lo fa disattivare in caso di anomalia o surriscaldamento.

Lodel RA8

Questo emettitore termico ha un design ultrasottile e leggero per poterlo adattare a qualsiasi parte della stanza. Riscalda la stanza abbastanza rapidamente in modo tale da risparmiare energia con la sua tecnologia a basso consumo. Dispone di un cronotermostato digitale con schermo LCD per configurare le diverse opzioni di cui dispone: modalità comfort, modalità economia, antigelo e automatico. Con questi programmi potrai scegliere quello più adatto alle tue esigenze per risparmiare più energia possibile.

Il vantaggio di questo modello è che ha un'elevata durata e sicurezza e una facile pulizia e manutenzione. Dispone di piedistallo, cavo di alimentazione e telecomando per la sua configurazione.

Cecotec Emettitore Termico Pronto Caldo

Dispone di 8 elementi in alluminio e una potenza di 1200W per riscaldare la casa velocemente. Con il suo design ultrasottile possiamo installarlo ovunque in casa, in quanto funge da elemento decorativo. Ha tre modalità di funzionamento quando ne abbiamo bisogno: modalità giorno, modalità notte e modalità neverfrost. Ha una facile installazione grazie al fatto che incorpora piedini e staffa a parete.

Dispone di un timer per poter programmare il suo funzionamento sette giorni su sette. Ha uno schermo LED integrato e un telecomando facile da usare per la programmazione. È abbastanza sicuro in quanto ha un sistema per prevenire il surriscaldamento.

Come funziona un radiatore elettrico ad alta efficienza energetica

I radiatori elettrici ad alta efficienza energetica funzionano con l'elettricità. Uno dei principali vantaggi che presenta rispetto ad altri tipi di riscaldamento è che difficilmente necessita di installazione. Questi di solito stringono un paio di viti e collegano l'apparecchio. La sua operazione passa attraverso l'emissione di calore grazie ad una resistenza elettrica che riscalda un fluido all'interno del radiatore. Questo fluido può essere acqua o un fluido oleoso speciale che si riscalda più velocemente. Il riscaldamento di questo fluido produce calore che viene trasferito sulla superficie del radiatore e nell'aria.

Il calore del radiatore elettrico ad alta efficienza energetica viene trasmesso per convezione. Tutta questa aria calda permea l'aria della stanza e ne aumenta la temperatura, migliorando la qualità dell'ambiente. Questo processo di riscaldamento è pulito, sicuro e affidabile.

Tipi di radiatori a basso consumo elettrico

Radiatore elettrico a basso consumo

Esistono diversi tipi di radiatori elettrici a basso consumo e ognuno di essi ha una caratteristica particolare e un utilizzo diverso. Vediamo cosa ci sono:

  • Riscaldatori: Sono quelli che incorporano un ventilatore per poter fornire calore più rapidamente. Il ventilatore viene utilizzato per diffondere il calore in modo più efficiente in tutta la stanza.
  • Radiatori scaldasalviette: servono per riscaldare il bagno e togliere l'umidità dagli asciugamani. Funzionano collegati alla caldaia tramite corrente elettrica. Il vantaggio di questi scaldasalviette è che sono piuttosto estetici.
  • Emettitori termici: Sono quei dispositivi termici che vengono posizionati sulla parete e funzionano elettricamente. Il vantaggio è che risparmiano molta energia poiché puoi mantenere il calore più a lungo.
  • Radiatori dell'olio: Il vantaggio principale di questi dispositivi è che sono portatili e facili da installare. Sono più economici ma consumano molta energia.
  • Con i vettori: Sono quelli che includono una serie di resistori che riscaldano e fanno circolare l'aria attraverso di essi.
  • Radiatori verticali: Si comportano come un normale radiatore ma in verticale. Il vantaggio è che sono piuttosto estetici.
  • Pannelli radianti: emettono radiazioni di calore attraverso la propria superficie. Emettono una sorta di radiazione infrarossa grazie alla piastra resistiva.
  • Radiatori da parete: Funziona come un normale termosifone ma ha una struttura da posizionare o la parete in modo fisso.
  • Radiatori portatili: funziona come un normale radiatore ma di solito sono più piccoli. La sua potenza è inferiore ma può essere spostata dove vuoi.

Come scegliere un radiatore elettrico a basso consumo

Tipi di radiatori elettrici a basso consumo

Nella scelta di un radiatore elettrico a basso consumo dobbiamo tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • potenza: Quando parliamo della potenza di un radiatore elettrico parliamo della capacità che ha di riscaldare. Questa capacità di riscaldamento è calcolata attraverso la quantità di calore emessa da ogni metro quadrato. Per riscaldare un ambiente di circa 20 mq è necessario un termosifone da circa 1.600W. Questo è noto poiché occorrono 1 W per riscaldare 80 metro quadrato di stanza.
  • Numero di elementi: Maggiore è il numero di voci di impostazione del funzionamento del radiatore elettrico, maggiore è il dettaglio in grado di ridurre il consumo di elettricità.
  • termostato: È interessante che il radiatore includa un termostato integrato che consente di regolare sia i consumi, come la temperatura che il programma di accensione e spegnimento. È così che regoliamo l'uso di questo radiatore e miglioriamo il consumo di energia.
  • telecomando: grazie al telecomando possiamo configurarlo in modo più comodo.
  • Sistema di sicurezza: È interessante che il radiatore elettrico a basso consumo abbia un sistema per evitare il surriscaldamento. Lo scopo principale di questo sistema di sicurezza è di spegnersi non appena rileva un problema.
  • Efficienza energetica: Si basa sull'incorporazione di sensori di temperatura che misurano la temperatura dell'ambiente in cui si trova. In questo modo, scegli il tempo in cui dovrebbe funzionare in modo che la temperatura sia stabile e piacevole.

Vantaggi di un radiatore elettrico rispetto a un radiatore ad olio

Questi radiatori elettrici a basso consumo presentano vantaggi molto evidenti rispetto ai radiatori ad olio. Vediamo quali sono:

  • Facile installazione: Se vogliamo installare un radiatore elettrico a basso consumo non avremo bisogno dell'aiuto di alcun tecnico. È qualcosa di abbastanza semplice. Non ci resta che fissarlo al muro oa qualche superficie con un paio di viti.
  • Mobilità massima: la sua maneggevolezza consente la massima mobilità. Alcuni di loro hanno ruote per facilitare lo spostamento.
  • Regolamento individuale: Grazie al funzionamento ottimale, la temperatura di ogni radiatore può essere regolata indipendentemente.
  • Bassa manutenzione: Difficilmente richiede grandi manutenzioni. Non c'è bisogno di una caldaia o di spurgare i radiatori.

Spero che con queste informazioni tu possa scegliere il radiatore elettrico a basso consumo più adatto a te.


Che budget hai per riscaldarti in inverno?

Ti mostriamo le migliori opzioni per te

80€


* Muovi il cursore per cambiare il prezzo

Lascia un commento

*

*

  1. Responsabile del trattamento: AB Internet
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.